Ancora nessun commento

IL CROLLO. IL PSI NELLA CRISI DELLA PRIMA REPUBBLICA

Nel biennio 1992-94 l’assetto politico su cui si era fondata la ricostruzione del sistema democratico in Italia dopo il 1945 viene travolto da una crisi profonda e generalizzata che abbatte la “Repubblica dei partiti” e al suo interno – ma con modalità particolarissime – favorisce il crollo del Partito socialista italiano e la dissoluzione del suo gruppo dirigente.
Il volume intende ricostruire le ragioni di questi accadimenti, guardandoli da due angoli visuali: in una prima parte facendo parlare direttamente i protagonisti di quelle vicende; in una seconda proponendo un’interpretazione storico-critica degli eventi che portarono a quei fatti.
Di particolare rilievo le approfondite interviste raccolte tra i membri del gruppo dirigente del PSI di quel periodo, e cioè tra il 1987 e il 1994.
Si tratta di materiali originali che, pur se dedotti da testimonianze orali rese dai diretti protagonisti a vent’anni dagli eventi, rappresentano un contributo di grande interesse per comprendere quanto accadde allora, ma anche per proporre una approfondita riflessione sulla perdurante crisi del nostro sistema politico.

Leggi la I PARTE pubblicazione a questo link

Leggi la II PARTE pubblicazione a questo link

Testi integrali delle interviste

Recensioni e presentazione del volume

Invia un commento